sabato 2 luglio 2011

Il Vermouth come farlo in casa

Il Vermouth come farlo in casa

Vermouth, penso che tutti almeno una volta abbiamo assaporato un bicchierino di

etichetta_vermouth_Martini

questo aperitivo nato quasi per caso.

Il vermouth ha origini molto antiche, ma di questo parleremo in un post dedicato, oggi invece vi svelo la ricetta di come farlo in casa.

Quella riporto di seguito è la ricetta originale scritta da Giovanni Vialardi, il cuoco dei Savoia, e pubblicata nel 1854 nel suo trattato di cucina.

Ricetta per fare il vermouth in casa:

Prendete del legno quassio, genzianella, china-china, centaura minore, sommità d’assenzio gentile, corteccia di cedro, fiori di sambuco, di ciascuno 10 gr., bacche di ginepro, radice d’angelica, di ciascuno 6 gr., garofani, cannella, noce moscata, pepe, di ciascuno 4 gr.
Pestate tutte queste droghe grossolanamente nel mortaio, mettetele entro un bottiglione con 5 litri di buon vino bianco generoso, lasciatele in macerazione per 10 giorni agitandolo di tanto in tanto.

separate le droghe, filtrate il liquore e mettetelo nelle bottiglie tappandole bene.

Questa è la ricetta….. non so dirvi come sia il risultato non avendola mai provata, se qualcuno avesse dei suggerimenti ben vengano.

E come si dice cotto e mangiato…..se questa ricetta ti è piaciuta fai click sul pulsante g+1 e condividila su Facebook e Twitter.

 

     Zia Fiorella

Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.