mercoledì 4 maggio 2011

Riso con fonduta di toma biellese (Maccagno) e peperoni

Riso con fonduta di toma biellese e peperoni,, questa è una ricetta che è localizzata in prov. di Biella ed ha origini antichissime.

Essendo una ricetta della provincia di Biella il formaggio che useremo è il Maccagno la toma classica e gustosa di questa provincia.

Di facile esecuzione il riso con fonduta di formaggio biellese e peperoni ma che ha un profumo e un sapore intenso dovuti sia ai peperoni (consiglio quelli di Carmagnola) che a questo meraviglioso formaggio che è il Maccagno.

Risotto con funduta di toma biellese e peperoni

Ingredienti per  il risotto con fonduta di formaggio (Maccagno) Biellese e peperoni( 4 persone)

  • riso carnaroli 300 g.
  • peperoni 2
  • basilico 5 foglie
  • cipolla 1
  • olio di oliva  extravergine1/2 bicchiere
  • toma  fresca (Maccagno) 250 g.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Preparazione

Iniziamo pulendo i peperoni e facendoli cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 20 min. poi toglieteli.

Tagliate finemente la cipolla a juliene e mettetela a rosolare in un tegame con i peperoni, olio  e sale per 10 min. avendo cura di abbassare il fuoco dopo la rosolatura.

Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare per alcuni minuti, dopo di che aggiungerete le foglie di basico e passerete il tutto al  miniper dando una bella frullata.

Mettete il frullato, la toma fresca, un po’ di sale e pepe  in una terrina, sbattete con una frusta fino a ottenere un composto soffice e omogeneo.

Prendete la crema ottenuta e la rimettete in un padellino facendola scaldare a fuoco molto lento.

In una pentola con abbondante acqua salata fate cuocere il riso che scolerete al dente e condirete con la crema di toma Maccagno e peperoni.

Servire in piatti caldi e guarnire con foglioline di erbe a vostra scelta.

Buon appetito!

 

      Zia Fiorella

Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.