lunedì 17 ottobre 2016

Budino di mele

BUDINO DI MELE

Con mela grigia di Torriana

Per questa squisita ricetta usiamo la mela grigia di Torriana, a battezzarla con questo nome è stato il Comune di Barge in provincia di Cuneo e trattasi delle famose, almeno in Piemonte “poma ruslènta” ovvero mela rugginosa dovuto al suo color ruggine e trattasi di una mela sana e rustica.

Poma ruslènta
Le prime ricette create con la mela grigia(renetta) si trovano già nel più volte citato libro “Il Cuoco Piemontese” edito nel 1766 che parla di queste mele cotte in frittella, in composta, sciroppo e marmellata.

La raccolta delle mele “renette”avviene ad ottobre ed hanno un sapore acidulo e un profumo molto aromatico e persistente.
Nelle fiere di Langa, di altri tempi, spesso si sentiva “Meire, meire smojà, faite a pòsta per le masnà. Masnà piorè, fevne catè” ovvero “mele, mele in ammollo fatte apposta per i bambini. Bambini piangete e fatevele comprare”.

Erano queste mele lasciate fermentare in barili pieni d’acqua o vinello con l’aggiunta di qualche raspo d’uva e infine ben pressate.


Tipologia: Dolce
Porzioni: 4
Gusto: dolce
Tempo di preparazione: 50 min
Difficoltà: facile
Abbinamento: Moscato d’Asti docg
Ingredienti:

* uva sultanina 30 g
* mele di Torriana 700/800 g
* acqua 2 cucchiai
* tuorli d’uovo 5
* zucchero 80 g + 1 cucchiai
* limone 1/2 succo e 1 scorza
* mandorle tritate 30 g
* amaretti morbidi 30 g