giovedì 11 febbraio 2016

Bagna di Tomatiche

BAGNA DI TOMATICHE

“Tomatiche” ovvero pomodori viene dal Francese “Tomato” e la “bagna di Tomatiche” è una salsa estiva che veniva preparata soprattutto nelle campagne e se ne trova riscontro in un ricettario della borghesia Piemontese del 1820.

Bagna di Tomatiche
Questa salsa al contrario del “bagnet ross” deve essere servita calda.

Tipologia: antipasto – primo piatto
Porzioni: 4
Gusto: mediamente saporito
Tempo di preparazione: 1/2 ora
Difficoltà: facile
Abbinamento: Arneis docg






Ingredienti

pomodori molto maturi  6
cipolla 1
alloro 3 foglie
basilico 10 foglie
aglio 1 dente
uova 4
formaggio grattugiato 30g
fette di pane casereccio q.b. (meglio se cotto nel forno a legna)
burro 1 noce
sale q.b.
pepe q.b.


Preparazione

1) In un tegame fate appassire la cipolla, non troppo grande, e tagliata a fettine sottili con il burro.

2) Spellate i pomodori, strizzateli e tagliateli a pezzetti e quando la cipolla sarà trasparente uniteli con l’alloro, quindi salate e fate cuocere per 15 minuti a fuoco allegro o comunque fino a che avrete ottenuto una salsa densa.

3) in un’altra terrina vi rompete le uova e sbattetele incorporandovi il parmigiano, il sale e il pepe.
Per finire uniteci il basilico tagliato a mano. Mescolate bene.

4) versate ora le uova nel tegame dei pomodori e mescolate molto bene, ricordandovi di abbassare il fuoco al minimo. Continuate a mescolare fino a quando avrete ottenuto una consistenza cremosa.

5) Versate la “bagna” in piccole terrine che avrete fatto precedentemente scaldare, e accompagnate con le fettine di pane casereccio tostate e, se piace, strofinate con l’aglio.

Potete decorare la terrina di portata con delle foglie di basilico.

  Zia Fiorella

Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.