lunedì 28 settembre 2015

Bagna Fèrgia o Salsa fredda estiva

BAGNA FÉRGIA

Salsa fredda estiva

Bagna fèrgia

In pochi sanno che oltre alla famosa e mitica Bagna Càoda esiste anche la “Bagna fèrgia” ovvero fredda che è una specialità di Villanova d’Asti.

Come noterete vi è una notevole somiglianza tra la “bagna fèrgia” e la “Anchoide” Provenzale.
Gli ingredienti di questa bagna sono sostanzialmente gli stessi di quella càoda e si mangia anche questa con le verdure ma il contesto è opposto, giornate calde e pranzi e cene nei cortili all’aperto.

La “Bagna fèrgia” oltre che con le verdure cotte o crude è buonissima da mettere sulle bruschette e come condimento per pasta o riso.

Tipologia: salsa
Porzioni : 4
Gusto: saporito
Tempo di preparazione: 1 h + 30 ‘ di ammollo delle acciughe
Difficoltà: facile
Abbinamento: Grignolino o Arneis

Ingredienti

* Acciughe sotto sale “varietà Spagna” 200 g
* Olio e.v.oliva 250 g.
* Aglio 2 spicchi
* pepe nero q.b.
* Verdure miste:
cavolo, peperoni, gambi di sedano, pomodori, cipollotti, etc…

Preparazione

1) Mettete le acciughe in ammollo in acqua fresca per 30 minuti, lavatele sotto l’acqua corrente, togliete le lische quindi asciugatele passandole in carta assorbente da cucina.

2) Se volete fare come la tradizione delle “cusinere” piemontesi insegnano, tritate le acciughe con l’aglio fino a ottenere una pasta molto fine. Se la procedura è troppo lunga  e/o non avete pazienza usate tranquillamente il mixer.

3) Mettete la pasta di acciughe e aglio in una ciotola ed unitevi l’olio a filo e sbattete con una forchette come steste preparando una buonissima maionese. Alla fine avrete ottenuto una crema vellutata e liscia che finirete con una macinata di pepe nero.

Prima di servirla lasciatela riposare per almeno un’ora.

Se voleste una maggiore consistenza potete aggiungere la mollica di un panino imbevuta nel latte e poi strizzata. Questa soluzione è ottimale se userete la salsa per condire la pasta o il riso.

  Zia Fiorella

1 commento:

  1. Anche questa variante deve essere molto buona. La bagna caoda l'avevo fatta da poco, ci piace un sacco, anche se non tutti in famiglia la ama perché non amano proprio il pesce. Immagino anche un bel piatto di pasta con questa salsa, sopratutto come hai detto, nelle giornate calde estive.

    RispondiElimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.