martedì 7 aprile 2015

Minestra “Tempesta” in Brodo di Gallina

TEMPESTA IN BRODO DI GALLINA
Antica Minestra Alessandrina

Minestra - tempesta - in brodo di gallina

La”tempesta” in brodo di gallina è anche questo un primo piatto antichissimo e lo troviamo in provincia di Alessandria e la loro origine riporta ai più famosi “passatelli” Emiliani e questo conferma l’influenza della cucina Padana nel basso Piemonte.

La “tempesta” in brodo di gallina era un piatto molto raffinato e veniva servito nei pranzi o nelle cene importanti.

Il nome “tempesta” viene dal fatto che in Piemontese la parola tempesta significa nella maggior parte dei casi la “grandine” e le palline che compongono questo saporito piatto assomigliano, appunto, a chicchi di grandine.

La buona riuscita di questa ricetta deriva principalmente dalla qualità del brodo e quindi dalla gallina che deve essere ruspante e non giovanissima.
L’altra parte della gallina potete servirla come secondo accompagnata dalle famose salse Piemontesi, vanno benissimo quelle del bollito misto.

Tipologia: primo piatto
Porzioni : 6
Gusto: saporito
Tempo di preparazione: 1 h e 30’
Difficoltà: medio – facile
Abbinamento: Grignolino

Ingredienti

gallina 1/2
carota 1
cipolla rossa piccola 1
sedano 1 costa
uovo 3 tuorli
pane casereccio raffermo grattugiato 60/80 g
sale q.b.
pepe.q.b.
noce moscata 1 pizzico
zafferano 1 pizzico (optional)
parmigiano grattugiato q.b.