lunedì 4 agosto 2014

Coniglio Freddo alla Piemontese

CONIGLIO FREDDO ALLA PIEMONTESE

Coniglio

Il coniglio in Piemonte viene preparato in moltissimi modi, le ricette che hanno il coniglio come ingrediente base sono tante e diversificate.

Il coniglio si cucina in tutto il Piemonte ed ha tradizioni antichissime, la ricetta che vi presento oggi si chiama proprio “coniglio freddo alla Piemontese” ed è una di quelle ricette che si distinguono dal panorama nazionale.

 

Tipologia: secondo piatto di carne
Porzioni: 6 persone
Tempo di preparazione: 90 minuti
Sapore: delicato
Difficoltà: deciso
Abbinamento: Dolcetto

Ingredienti per il coniglio freddo alla Piemontese

* coniglio 1
* sedano 1 costa
* carote 2
* cipolla 1
* aglio 5 spicchi
* Mazzetto di erbe (legato) – rosmarino, basilico, alloro, prezzemolo, timo, salvia
* Chiodi di garofano 5
* ginepro 20 bacche
* pepe nero 15 grani
* vino bianco 1 bicchiere
* olio e.v. oliva q.b.
* sale q.b.
* pepe q.b.

Preparazione

Prendete una pentola versateci dell’acqua a cui unirete il mazzetto delle erbe, 2 spicchi d’aglio, il pepe nero in grani, il ginepro ed i chiodi di garofano e portate a bollitura.

Quando l’acqua bolle aggiungeteci il coniglio che avrete precedentemente tagliato a pezzi, il bicchiere di vino bianco e un po’ di sale. Coprite la pentola, abbassate il fuoco e fate cuocere per 60 minuti.

Passata l’ora spegnete il fuoco e fate raffreddare il coniglio nella sua acqua.

Quando il coniglio sarà raffreddato completamente toglietelo dall’acqua ed iniziate a disossarlo facendo dei pezzetti molto piccoli.

Prendete un contenitore di vetro o coccio e fate strati di coniglio, salvia spezzettata, fettine sottilissime di aglio, salate, pepate e coprite con l’olio.

Continuate fino ad esaurimento degli ingredienti e fate attenzione che l’olio copra tutto.

Mettete in frigo per almeno 24 ore.

               Zia Fiorella

Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.