giovedì 31 luglio 2014

Stufato all’Alessandrina

STUFATO ALL’ALESSANDRINA

Stufato

Lo stufato veniva preparato, principalmente, nei momenti di festa o nelle ricorrenze particolari e come tutti i piatti più tradizionali ha infinite varianti. Ogni famiglia ha la sua variante e/o aggiunte.

Essendo lo “Stufato di Alessandria” un piatto classico e tradizionale cerco di darvi la ricetta che più si avvicina a quella originale, ammesso che ci sia…

La diffusione è dovuta soprattutto alla preparazione degli agnolotti, infatti lo stufato è l’ingrediente principale per il ripieno, ma anche per il condimento.

La carne più adatta per preparare lo “Stufato all’Alessandrina” è una parte del collo della vacca il “Matamà”, mentre per il vino da abbinare è lo stesso che useremo per la cottura ovvero una Barbera di Strevi invecchiata ma non in botte di rovere.

Ricordi: un tempo si aggiungeva anche la milza, oggi non più e il “Fujot” veniva lasciato a cuocere per almeno 2 ore sulla stufa, da qui il nome stufato…perchè va dimenticato sulla stufa…

Tipologia: Secondo piatto
Porzioni: 4
Gusto: Molto saporito
Difficoltà: Media
Tempo di preparazione: 120 minuti
Abbinamento: Barbera di Strevi invecchiata

Ingredienti per lo Stufato all’Alessandrina

* Collo di Manzo (matamà) 1kg
* Cipolle 2
* Aglio 1 dente
* Sedano 1/2 costa
* Carota piccola 1
* Mazzetto di rosmarino e salvia (legato) 1
* Alloro 1 foglia
* Chiodi di garofano 3
* Cannella 1 pezzettino
* Noce moscata q.b.
* Fecola di patate 1 cucchiaino
*
Burro 40 g
*
Olio e.v. oliva q.b.
* Sale q.b.
* Pepe q.b.
* Vino rosso (Barbera robusto) 1 bottiglia 0,75 cl

martedì 29 luglio 2014

ZUPPA DI PANE E TOMA MONTANARA

ZUPPA DI PANE E TOMA MONTANARA

Piatto fumante

La zuppa di pane e toma di Montagna è un’altra ricetta della “ricca cucina poveraPiemontese.

Come sempre gli ingredienti sono pochi e di facilissima preparazione, in questo caso sono la toma di montagna ed il burro di montagna (il vero burro) e questo ci fa pensare che l’origine di questa ricetta provenga dalle montagne Cuneesi e preparata dai margari direttamente in loco.

Categoria: primo piatto
Porzioni: 4
Tempo di preparazione: 30 minuti
Sapore: intenso
Difficoltà: facile
Abbinamento: Bonarda

Ingredienti per la zuppa di pane e toma montanara

* toma di montagna stagionata 220 g
* burro 100 g
* brodo di carne 1 l
* pane integrale raffermo 500 g
* sale q.b.

sabato 26 luglio 2014

Olla al Forno ricetta di Novara

OLLA AL FORNO

Olla

La Olla al Forno è una delle più tipiche e antiche ricette del Piemonte e precisamente della provincia di Novara.

Gli ingredienti di questa gustosa ricetta sono decisamente poveri e denotano una provenienza di origine contadina, che come quasi sempre attinge ad alcune parti del maiale che veniva allevato con cura e nulla andava perso.

Un tempo la “Olla al Forno” veniva messa a cuocere nel forno del pane, la si introduceva nel forno quando il pane era stato sfornato e  andava spegnendosi.

 

Categoria: primo piatto
Porzioni: 4
Tempo di preparazione: 30 minuti + 12 ore di cottura
Sapore: intenso
Difficoltà: facile
Abbinamento: dolcetto di Dogliani

Ingredienti per la “Olla al Forno”

  • fagioli secchi 250 g.
  • patate 200 g.
  • porri 2
  • aglio 2 denti
  • prezzemolo 1 ciuffo
  • zampetto di maiale 1
  • sale q.b.