venerdì 29 novembre 2013

Pere “Pum Rusnent” al Cioccolato e Oro

UNA RICETTA DI GRANDE EFFETTO PER LE FESTIVITA’ NATALIZIE

PERE AL CIOCCOLATO E ORO

Un raffinato dessert adatto ai vari pranzi e cene natalizie e che lascerà a bocca aperta i vostri commensali

Pere cioccolato e oro

Ricordate il famoso risotto di Gualtiero Marchesi con la foglia d’oro come guarnizione, parliamo di anni fa ma ha fatto il giro del mondo ed è tra i piatti più famosi del globo, bene ora per le festività natalizie vi propongo un dolce a base di pere che stupirà i vostri ospiti.

Parliamo delle “Pere al Cioccolato e Oro”, se vogliamo neanche troppo difficili da preparare e ci porterà via per la preparazione 90 minuti circa.
Come pere useremo la varietà “ruggine o pum rusnent” ma possono andar bene anche le “martin sec”.


Le foglie d’oro, ovviamente, sono commestibili e si possono trovare presso le migliori pasticcerie o drogherie.

Ingredienti per le Pere al cioccolato e oro – 8 persone

  • pere “ruggine” 8 (1,2 kg circa)
  • cioccolato fondente 400 g
  • zucchero 300 g
  • chiodi di garofano 2
  • cannella 1 stecca
  • arancia 1
  • frutta secca mista (mandorle 35 g – scorza d’arancia candita 10 g –gherigli di noce 3 – albicocche secche 3 – fichi secchi 2)
  • vino bianco secco 300 g
  • foglie d’oro

Preparazione

Sbucciate le pere mantenendo il picciolo e mettetele in piedi in una casseruola con il vino, altrettanta acqua, lo zucchero, i chiodi di garofano, la cannella e la buccia dell'arancia tagliata a piccole strisce, mettete sul sul fuoco medio e, quando bolle lasciate cuocete le pere per 25', quindi scolatele, fatele raffreddare e, con uno scavino, svuotatele dal di sotto.

Passate al mixer il misto di frutta secca, riempite con questo le pere e mettetele in freezer per 15'. Nel frattempo che le pere si raffreddano sminuzzate il cioccolato, fatelo fondere a fuoco lento a 42 °C, quindi spalmatelo sulle pere con un pennello e, subito dopo, completate la guarnizione con pezzetti di foglie d'oro.

n.b. le pere non devono essere troppo mature

Abbinamento: Moscato docg – Freisa di Chieri Spumante doc 

Se questa ricetta ti è piaciuta condividila su Facebook, Twitter e Google+.

       Zia Fiorella

Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.