venerdì 4 ottobre 2013

Quaquare biscotti di Genola (Cn)

Quaquare
di Genola

Quaquare di Genola

Le Quaquare di Genola, sono i biscotti tipici di Genola, sono nati e sono prodotti quasi esclusivamente in questa cittadina del basso Cuneese.

Il nome Quaquare deriva dalla somiglianza di questi biscotti con i “maggiolini” che in dialetto cuneese sono appunto chiamati quaquare.

Ogni famiglia di Genola custodisce gelosamente la propria ricetta, pensate che ancora oggi è attivo un forno “comune” dove le famiglie possono cuocere le Quaquare prodotte in casa con la ricetta segreta. Sono buonissimi, sanno di burro d’alpeggio e di uova fresche, intinte (“pucciate” come si dice in Piemontese) nello zabaione al moscato.

Ingredienti per le Quaquare di Genola (4 persone)

  • farina 500 g
  • burro 200 g
  • zucchero 200 g
  • albumi d'uovo 4
  • lievito per dolci 1 bustina

Preparazione

Prendiamo la nostra spianatoia e ci mescoliamo la farina e lo zucchero fino a ottenere una fontana, aggiungete ora il burro, che avrete fatto ammorbidire, mescolate e lavorate l'impasto facendo attenzione che rimanga abbastanza morbido. A parte montate a neve ferma gli albumi d'uovo e unite all'impasto.

Intiepidite poca acqua e fateci sciogliere bene il lievito, unite anche questo all'impasto e lasciate lievitare per una decina di minuti.

Con le mani unte formate delle palline che schiaccerete su di una teglia, imburrata, cercando di dare la forma di un uovo con una scriminatura in mezzo.

Mettete, ora, la teglia in forno preriscaldato e fate cuocer per circa 30 minuti a 180°.

Togliete la teglia dal forno e mettete le quaquare a raffreddare su di un piatto da portata.

Le quaquare sono pronte per essere gustate.

Se questa ricetta ti è piaciuta condividila su Facebook, Twitter e Google+.

                Zia Fiorella

Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.