giovedì 19 settembre 2013

Chipotle sfida McDonald’s sulla qualità

Interessante questo video dove il buono vince sul cattivo e questa volta parliamo di cibo…

Chipotle contro McDonald’s

Chipotle va all’assalto di McDonald’s con “Scarecrow”, un video di tre minuti nel quale accusa la concorrenza di produrre cibo modificato al punto da essere quasi plastica. Chipotle è la catena di fast food “Mexican Grill” che, numeri alla mano, sta rubando clienti e mercati a McDonald’s: apre i punti vendita a ridosso dei McDonald’s più in difficoltà, offrendo cibi messicani confezionati in loco, sullo sfondo di musiche caraibiche e in locali ben curati.

E’ una ricetta che contrappone un fast food che vuole essere “di qualità” ed esotico rispetto a quello standard del gigante degli hamburger del secolo passato. Il video “Scarecrow” contiene proprio tale messaggio perché è un cartoon nel quale si descrive dal di dentro la produzione di cibi in serie, da parte di una sorta di Grande Fratello che fa mangiare alle persone cibi contraffatti, modificati e plastificati, dove il protagonista è un contadino che si ribella e punta sugli ortaggi del proprio giardino per confezionare un prodotto alternativo, che rivaluta l’amore per il vero cibo.

In una sorta di vittoria dello slow food sul fast food. L’affondo contro McDonald’s - pur mai direttamente citato - non potrebbe essere più aggressivo anche se il columnist David Sirota, autore di “Back to Our Future”, osserva che “forse Chipotle ha fatto autogol, perché il video promuove cibo vegetariano mentre il menù del Mexican Grill che offre alla clientela è soprattutto a base di carne”.

Dal corrispondente Maurizio Molinari

Fonte: www.lastampa.it

n.b. testo dell’articolo è stato riportato esattamente come dal sito web.

Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.