martedì 11 giugno 2013

La Cottura al Cartoccio e al Sale, Consigli e Segreti

Consigli e Segreti per la Cottura:       al Cartoccio e al Sale

sale

Queste due tecniche di cottura ovvero “al Cartoccio e al Sale” sono soltanto apparentemente diverse: il concetto di “involucro” sia esso di carta, di alluminio, di foglie o di sale, che avvolge un alimento in cottura vale infatti tanto per l’una che per l’altra. Il cibo cuoce in un ambiente molto caldo, grazie al forno, e allo stesso tempo umido, che viene prodotto dal cibo stesso.

Cottura al Cartoccio
Al cartoccio, si possono cucinare primi piatti (classici il riso o la pasta con i frutti di mare), pesci, interi o a tranci, costolette, verdure o frutta: Perchè l’umidità che si sviluppa internamente, possa facilmente circolare, è bene lasciare un po’ di spazio tra l’alimento e l’involucro stesso, sia esso esso di alluminio o di carta oleata, perché grazie all’umidità gli aromi vengono trasmessi al cibo in cottura.. L’involucro fa comunque da “schermo” per il calore , quindi la temperatura del forno, rispetto alla cottura normale, deve essere leggermente più alta e il tempo di cottura prolungato.

Cottura al Sale
Pesci, carne di manzo in pezzi e pollo possono essere cotti con la tecnica della “cottura la sale” con risultati davvero eccellenti. Basta versare uno strato di sale grosso (non fino, altrimenti in cottura si scioglie!) Leggermente inumidito d’acqua sul fondo di una teglia, distribuirvi delle erbe e aromi e appoggiarvi sopra l’alimento da cuocere, che andrà completamente ricoperto con altro sale grosso inumidito.
La teglia dovrà essere di dimensioni tali da contenere di giusta misura la carne.
A fine cottura basterà rompere l’involucro, eliminare il sale in eccesso con un pennello e servire.

La “crosta di sale” invece, in cui si cuociono ugualmente carni e pesci, si ottiene impastando sale grosso e farina in parti uguali e unendo l’acqua necessaria a ottenere un impasto consistente: quest’ultimo avvolgerà completamente il pezzo di carne o pesce, dopo avervi distribuito sopra aromi, erbe e spezie a piacere. Come il semplice involucro di sale, va rotta a fine cottura ed eliminata perché assolutamente immangiabile.

Le Ricette

E come si dice cotto e mangiato…..se questa ricetta ti è piaciuta fai condividila su Google Plus, Facebook e Twitter facendo click sui pulsanti "Mi piace".

             Zia Fiorella

Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.