martedì 18 giugno 2013

Flan allo Zabaione

Flan allo Zabaione

Preparazione ricetta

La ricetta del Flan allo Zabaione è poco conosciuta ed è un vero peccato perchè è buonissimo, si adatta ad ogni tipo di pranzo o cena e piace a tutti.

Vi consiglio, appena dobbiate preparare un dolce di provare la ricetta del Flan allo Zabaione e se avete degli ospiti li stupirete con un dolce speciale gustoso e profumatissimo.

Ingredienti per il Flan allo Zabaione (4 persone)

  • nocciole tritate 300 g.
  • zucchero 150 g.
  • burro fuso 60 g.
  • gelatina insapore in polvere 1 cucchiaio
  • latte 1/4 di litro
  • uova 4
  • brandy 30 ml
  • rhum scuro (giamaicano) 90 ml
  • estratto di vaniglia 1,5 cucchiai
  • panna da montare 1/2 litro
  • zucchero a velo 2-3 cucchiai
  • cioccolato fondente 150 g.

Preparazione

Mettete in una ciotola le nocciole tritate, 75 g di zucchero e il burro fuso e mescolate bene.

Prendete una bella tortiera rotonda da flan di ceramica da forno o di pyrex, che si può anche portare a tavola, di 25 cm di diametro, imburratela e versatevi il composto di nocciole. Premete il composto con le dita per farlo aderire bene e in modo uniforme sul fondo e ai lati della tortiera formando così la crosta.

Lasciate raffreddare nel frigorifero per mezz’ora e poi cuocete la crosta nel forno già riscaldato a 190° per 15 minuti per farla dorare leggermente. Lasciate raffreddare.

Cospargete la gelatina in polvere su 30 ml di brandy e lasciate ammorbidire così per 10 minuti.

Sbattete i tuorli d’uovo insieme allo zucchero rimasto fino a quando non saranno ben addensati e di colore giallo limone. A questo punto aggiungete un quarto di litro di latte scaldato, girando costantemente. Versate il composto in un tegame pesante e fate cuocere a fuoco basso per addensarlo ma non lasciate che arrivi al punto di ebollizione. Togliete dal fuoco e unite la gelatina ammorbidita, 60 ml di rum scuro e l’estratto di vaniglia. Girate fino a quando la gelatina non sarà completamente sciolta. Ponete il tegame dentro un recipiente più grande riempito di cubetti di ghiaccio e lasciate raffreddare, girando alcune volte, facendo attenzione che la crema non si indurisca completamente.

Montate ora i bianchi d’uovo con un pizzico di sale a neve ben compatta. Montate anche un quarto di litro di panna e aggiungetela delicatamente ai bianchi montati usando la spatola di gomma. Per ultimo unite la crema, anche delicatamente. Riempite la crosta già fatta con questo composto solo fino all’orlo e fatelo raffreddare per 20 minuti nel frigorifero in modo che si solidifichi abbastanza per sorreggere l’altra crema e la panna. Quindi metteteci il resto del ripieno montandolo al centro e lasciate raffreddare il dolce per altri 20 minuti.

Montate la panna rimasta insieme allo zucchero a velo e al rum rimanente; disponete questo composto a cucchiaiate al centro del dolce. Guarnite con ricci di cioccolato e mettete il dolce nel frigorifero avendo l’accortezza di toglierlo mezz’ora prima di servirlo. Portatelo a tavola nello stampo stesso.

E come si dice cotto e mangiato…..se questa ricetta ti è piaciuta fai condividila su Google Plus, Facebook e Twitter facendo click sui pulsanti "Mi piace".

            Zia Fiorella

Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.