giovedì 30 maggio 2013

La Cottura al Vapore, Segreti e Consigli

LA COTTURA AL VAPORE

Vediamo in questo post alcuni segreti e consigli per una perfetta Cottura al Vapore.

Cottura vapore

Cos’è:
E’ una tecnica di cottura molto diffusa nella cucina orientale. Si può considerare una variante della bollitura, ma rispetto a questo molto più salutare, perchè mantiene intatte le sostanze nutritive, che altrimenti andrebbero disperse nell’acqua. Durante la cottura al vapore, infatti, l’alimento non cede niente all’acqua di cottura sottostante ma ne assorbe invece umidità e profumi Il risultato? Cibi più nutrienti e saporiti. E senza nessun rischio di bruciature, perfetta quindi anche per i principianti.

La Tecnica giusta:
Il metodo più semplice consiste nell’inserire in una comune pentola, in cui si farà bollire l’acqua,un cestello per la cottura a vapore, dentro il quale si sistemano gli ingredienti. Il cestello può essere di acciaio o di bambù: questi ultimi si possono anche impilare per cuocere più ingredienti nello stesso momento. Attenzione: il livello dell’acqua non dovrà mai essere così alto da bagnare il cibo contenuto nel cestello, ma neanche troppo basso!  Durante la cottura infatti, l’acqua, evaporando tenderà a diminuire: l’eventuale aggiunta va sempre fatta rigorosamente con acqua calda, mai fredda per non abbassare la temperatura di cottura. Esistono comunque in commercio delle vaporiere dotate di termostato e di timer regolabili, che tengono anche in caldo i cibi fino al momento di servirli.

Cosa si può cuocere:
Verdure, pesce carni e paste ripiene (come i classici ravioli cinesi), ma anche cereali, uova e persino dolci possono essere cotti al vapore, purchè con il giusto procedimento. L’unico svantaggio è che richiede tempi più lunghi di cottura: a ciò si può ovviare tagliando gli alimenti da cuocere in pezzi, oppure utilizzando la pentola a pressione.

Un consiglio da Chef:
L’acqua di cottura può essere profumata con aromi, erbe e spezie e anche con vino o liquori a seconda dell’alimento che si vuole cuocere. Naturalmente, via libera alla fantasia, tenendo presente che i classici aromi, come sedano, aglio, carota, cipolla, vanno quasi sempre bene con tutto.

La ricetta:
Verdure in salsa di yogurt e menta

Se questo post ti è piaciuto fai click sul pulsante "g+1" di Google Plus e condividilo su Facebook e Twitter facendo click sui pulsanti "Mi piace".

          Zia Fiorella

Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.