sabato 2 marzo 2013

Stufato con Cipolle o Fricandò in Piemontese

Stufato con cipolle in Piemontese “Fricandò” è un’altra delle ricette classiche della cucina del Piemonte, una di quelle ricette che si perdono nella notte dei tempi e per questo ancora più buone. Di qualunque regione siate continuate a preparare i piatti tipici della vostra zona e salvaguardate le tradizioni.

74

Lo stufato con le cipolle è un secondo piatto molto gustoso e di sapore intenso, un piatto importante da preparare con calma.

Ingredienti per lo stufato con cipolle “Fricandò”               (4 persone)

  • carne da spezzatino 200 g.
  • pollo ruspante 1/2
  • salciccia di maiale 500 g.
  • cipolle rosse grandi 3
  • sedano 1 gambo
  • carota 1
  • rosmarino 1 rametto
  • alloro 1 foglia
  • salsa di pomodoro 1 cucchiaio
  • vino rosso 1 bicchiere
  • brodo q.b.
  • burro 60 g.
  • olio e.v. di oliva 1 bicchierino
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Preparazione

In una pentola fate rosolare in olio e burro la carne ed il pollo tagliato a pezzi, a parte la salciccia tagliata a pezzettoni.

Nel condimento dove avete rosolato la carne fate cuocere molto bene la cipolla tagliate a rondelle assieme alla foglia di alloro ed un trito di sedano, rosmarino e carota.

Quando le cipolle saranno appassite sfumate con il vino rosso ed aggiungete la salsa di pomodoro che avrete diluito nel brodo. Mescolate e lasciate insaporire per qualche minuto quindi unite il pollo, la carne e la salciccia per finire aggiustate di sale e pepe.

Fate cuocere per almeno 1 ora aggiungendo di tanto in tanto del brodo.

E come si dice cotto e mangiato…..se questa ricetta ti è piaciuta fai click sul pulsante “g+1 di Google+ e “Mi Piace” di Facebook.

 

     Zia Fiorella

Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.