lunedì 18 marzo 2013

I Choux o Bignè prepariamoli in casa (Pasta Choux)

Prepariamoci in casa i Choux (Bignè) dal francese choux (che significa cavoli).

Bignè

Per prima cosa bisogna fare la Pasta Choux che è di gusto neutro e molto usata in pasticceria e gastronomia. Dalla Pasta Choux si ricavano i bignè che in cucina ci servono per decine di piatti dolci e salati.

La pasta choux presenta una buona manovrabilità e può venire cotta in forme diverse. Grazie al gusto delicato si presta a venire farcita anche con ingredienti salati e per queste caratteristiche trova posto in modi diversi sia come stuzzichino che come antipasto.

Ingredienti pe la Pasta Choux (25 bignè)

  • farina 100 g.
  • burro 100 g.
  • uova 4
  • acqua
  • sale 1 pizzico
  • zucchero (per dolci) 1 cucchiaino

Preparazione

Mettere in una casseruola 2 dl. di acqua leggermente salata (o zuccherata - a seconda del ripieno) con il burro, appena incomincia a bollire toglierla dal fuoco e versarvi mescolando energicamente la farina.

Rimettere la casseruola sul fuoco e continuando a mescolare, lasciarvela fino a quando la pasta si staccherà dalle pareti della casseruola sfrigolando leggermente.

Togliere il recipiente dal fuoco e incorporarvi uno alla volta 3 uova.

Riempire il sac a poche a cui si applicherà una bocchetta liscia non troppo piccola.

Imburrare una placca da forno e far scendere su quest'ultima dei mucchietti di pasta ben distanziati.

Sbattere un po' il rimanente uovo intero e pennellare con esso la superficie degli choux, quindi fate cuocere i bignè per 15 minuti a 220° in forno statico (tenete la temperatura a 200° con forno ventilato) evitando di aprire il forno durante la cottura. Trascorsi i primi 15 minuti abbassate la temperatura a 190° e cuocete la pasta choux  per altri 10 minuti, trascorsi i quali potete spegnere il forno e lasciare all'interno i bignè per altri 10-15 minuti con lo sportello leggermente aperto (mettete tra lo sportello e il forno un cucchiaio di legno); questo servirà a fare asciugare bene l'interno dei bignè

Lasciarli raffreddare prima di farcirli.

La pasta choux si conserva a lungo: potete tenerla anche per due-tre settimane chiusa in un contenitore ermetico al riparo dall'umidità.

Possibili ripeni: panna montata, crema al marsala o al cioccolato, zabaione, nutella, ... , besciamella e funghi, besciamella e asparagi, panna e tartufi, fontina, pecorino, raschera, toma piemontese… non ponete limiti alla fantasia.

E come si dice cotto e mangiato…..se questa ricetta ti è piaciuta fai click sul pulsante "g+1" di Google Plus e condividila su Facebook facendo click sul pulsante "Mi piace".

 

                   Zia Fiorella

Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.