venerdì 18 gennaio 2013

Ricetta dei Grissini Rubatà di Chieri PAT del Piemonte

Dopo aver visto la storia dei famosi grissini rubatà di Chieri, prodotto PAT della Regione Piemonte, vediamo la ricetta per prepararli in casa.
grissini_rubatà
La cottura dei grissini rubatà prevede la cottura nel forno a legna, pertanto difficilmente avremo quelli veri, ma nel nostro forno di casa possono comunque  preparare degli ottimi grissini tipo rubatà.
Ingredienti per i grissini rubatà:

  • farina 5 kg.
  • acqua 3 dl.
  • sale 75 g.
  • strutto 50 g.
  • lievito 50 g.
  • malto 100 g.

Preparazione
Sulla nostra spianatoia che già usiamo per preparare i gnocchi, i tajarin etc…mettiamo la farina a fontana, aggiungete il lievito, il sale, il malto, lo strutto e l’acqua tiepida.
Impastate bene e lasciate riposare l’impasto ottenuto per 40 minuti circa, ben coperto.
Ora tagliate dei rettangolini di pasta e arrotolateli a mano (della lunghetta di 50 cm. circa). Metteteli su di una teglia e infornateli nel forno ventilato, preriscaldato, che avete a disposizione a 210° per 15-20 minuti (più croccanti) oppure a 180° per 15-20 minuti (meno croccanti).
n.b. per impastare potete usare anche l’impastatrice.
Come avete visto i grissini rubatà sono facilissimi da preparare in casa, basta prenderci la mano ed in base al nostro forno verificare i minuti per la cottura e se ci piacciono più o meno croccanti.
Le dosi della ricetta si possono anche diminuire ma vale la pena farne qualcuno in più e sono così buoni che tanto non durano molto…
E come si dice cotto e mangiato…..se questa ricetta ti è piaciuta fai click sul pulsante g+1 e condividila su Facebook e Twitter.

     Zia Fiorella

3 commenti:

  1. ma sei sicura della quantità di farina?

    RispondiElimina
  2. Cinq kilo a me smijo tropi, saran pa cincent gramma? Ciao neh!

    RispondiElimina
  3. Mah...se sono 5kg, allora saranno 3 litri di acqua.mi sembra comunque sballata di sale e lievito

    RispondiElimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.