lunedì 5 novembre 2012

Risotto al branzino

Risotto al branzino, questa ricetta è adatta ad ogni occasione e ben si adatta come primo piatto per un menù importante.

riso     branzino

La semplicità di preparazione è inversamente proporzionale al risultato, il sapore ed il profumo del risotto al branzino sono particolarmente delicati e piacevoli.

Come varietà di riso consiglio sempre il Carnaroli, uno dei prodotti principali della risicoltura italiana e che in Piemonte trova spazio nelle provincie di Vercelli e Novara.

Ingredienti per il risotto al branzino:

  • branzino 1 da 700 g. circa
  • cipolla 1
  • limone 1 (la buccia)
  • aglio 1 spicchio
  • mazzolino di odori vari 1
  • riso varietà carnaroli 200 g.
  • olio extravergine di oliva 1 bicchierino
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • vino bianco secco 1 bicchierino

Preparazione

Fate bollire l’acqua con gli odori (prezzemolo, salvia, rosmarino timo, alloro), la cipolla e la scorza del limone (solo la parte gialla) per 20 minuti circa. Fate raffreddare.

Nel frattempo pulite bene il branzino e mettetelo nell’acqua (degli odori) e riaccendete il fuoco fino a nuova ebollizione e cuocete per 10 minuti circa.

Dopo la cottura togliete il branzino dall’acqua , togliete bene le spine e mettete la polpa da parte.

Prendete una casseruola aggiungeteci l’olio e lo spicchio d’aglio, fate scaldare e togliete lo spicchio d’aglio, a questo punto aggiungete la polpa del branzino e il riso. Fate tostare il riso a fuoco vivace, bagnate con il vino bianco secco e provvedere a mantecare il risotto aggiungendo il brodo di cottura un po’ alla volta.

Come sempre servite il risotto al dente e bello caldo.

Questa ricetta fa parte del menù di Natale 2012.

E come si dice cotto e mangiato…..se questa ricetta ti è piaciuta fai
click sul pulsante g+1 e condividila su Facebook e Twitter.

 

    Zia Fiorella

Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.