sabato 3 novembre 2012

Fagiolata Piemontese (Fasolà)

La Fagiolata è un piatto unico e di facile esecuzione ma saporito a base, come dice il nome, di fagioli e l’aggiunta di cotica di maiale.

fagiolataLa fagiolata o Fasolà in Piemontese è una ricetta antichissima, viene sicuramente dalle campagne dove si coltivavano i fagioli e si allevava almeno un maiale all’anno che poi serviva per molteplici e buonissimi piatti.

ingredienti per la Fagiolata Piemontese (4 persone)

  • cotenne di maiale fresche 500 g.

  • fagioli borlotti secchi 300 g.

  • salsa di pomodoro q.b.

  • burro 60 g.

  • olio di oliva 1/2 bicchiere

  • carote 1

  • sedano 1 costa

  • cipolle 1

  • rosmarino 1 rametto

  • spicchio d'aglio 1

  • pepe q.b.

  • sale q.b.

Preparazione

Lasciare a bagno i fagioli in abbondante acqua fredda per almeno 8 ore con un rametto di rosmarino e sempre in acqua fredda, metterli a lessare e salarli solo verso la fine della cottura.

Mettere in pentola, con acqua fredda, le cotenne già pulite (fiammeggiate, raschiate e lavate) e aggiungere  il sedano, la cipolla e l'aglio e fate cuocere.
Quando i  fagioli e le cotenne di maiale sono cotti, in una padella, preparare il soffritto con il burro, un po' d'olio, la carota il sedano e la cipolla tritati e un pizzico di pepe macinato.

Aggiungere i fagioli scolati, le cotenne che avrete tagliato a pezzetti, un po' di salsa di pomodoro e di brodo delle cotenne sgrassato.

Aggiustare di sale e pepe e proseguire la cottura a fuoco basso per mezz'ora circa quindi servire ben caldo.

E come si dice cotto e mangiato…..se questa ricetta ti è piaciuta fai clik sul pulsante g+1 e condividila su Facebook o Twitter.

 

     Zia Fiorella

Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.