martedì 27 novembre 2012

Cosciotto di Cinghiale in salsa con polenta

Cosciotto di cinghiale in salsa con polenta, una classica ricetta che troviamo in tanti ristoranti del Piemonte e della Valle d’Aosta, specialmente nelle zone di montagna.

cinghiale

La procedura è simile a quella del brasato al barolo ovvero con marinatura della carne per cui la preparazione è piuttosto lunga e solitamente si prepara in occasioni dove ci sia un’alto numero di commensali.

 

Ingredienti per il cosciotto di cinghiale in salsa con polenta (12 persone):

  • cosciotto di cinghiale 2 kg.
  • pancetta 150 gr.
  • burro 125 gr.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Ingredienti per la marinata

  • vino rosso barbera d’Asti 200 cl.
  • aceto di vino rosso 1 bicchiere
  • carote 2
  • cipolle brune 2
  • aglio 1 fisca
  • prezzemolo 1 ciuffetto
  • timo 1 ramettino
  • alloro 1 foglia
  • sedano 1 costa
  • chiodi di garofano 2
  • olio extravergine di oliva 1/2 bicchiere
  • sale q.b.
  • pepe 3 grani

Preparazione:

Preparate la marinata: tritate due carote, due cipolle, uno spicchio d'aglio, un po' di prezzemolo, la costa di sedano e un rametto di timo.
Mettete questo trito in una pentola, aggiungete l'alloro, i chiodi di garofano, il vino, l'aceto, l'olio, il sale e il pepe.

Cuocete a fuoco basso per 15 minuti, ritirate e fate raffreddare.

Fate soffriggere il cosciotto con il sale, mettetelo nella marinata e lasciatelo insaporire, coperto e al fresco, 24 ore.

Al momento di cuocere la carne, sgocciolatela e asciugatela con un canovaccio.

Disponetela in un tegame con la pancetta tagliata a striscioline e fate rosolare.

Quando ha preso colore copritela per metà con parte della marinata precedentemente filtrata.

Mettete il recipiente in forno preriscaldato a 200 gradi e girate il cosciotto di tanto in tanto. A metà cottura, calcolate 20 minuti ogni mezzo chilogrammo, coprite il recipiente.

Quando la carne è cotta ritiratela dal tegame e tenetelo al caldo.

Diluite il sugo di cottura con il resto della marinata filtrata.

A fuoco vivo fate ridurre della metà e frullatela. Insaporitela con il pepe che toglierete, ritiratela dal fuoco e mantecatela con alcuni pezzetti di burro rendendola soffice e vellutata.

Servite il cinghiale a fettine con questa salsa a parte e abbondante polenta fumante.

Accompagnare con un vino importante come Barolo o Barbaresco.

E come si dice cotto e mangiato…..se questa ricetta ti è piaciuta fai click sul pulsante g+1 e condividila su Facebook e Twitter.

     Zia Fiorella

Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.