giovedì 12 gennaio 2012

Roastbeef alla Piemontese, ricetta classica

Il roastbeef una delle prime ricette con nome straniero, esotico, un classico della cucina Piemontese se ci separiamo un’attimo dal classico arrosto.

Il roastbeef è un’arrosto ma non il solito arrosto è il roastbeef… più facile cucinarlo che spiegarlo ecco perchè vi invito con questo post a cucinare un roastbeef alla Piemontese e guai a chiamarlo arrosto…..

 Rostbeef

Ingredienti per il roastbeef  (4-6 persone)

  • sottofiletto di vitellone Piemontese 1 kg.
  • rosmarino tritato  2 cucchiai
  • aglio tritato 1dente
  • buccia di limone 2 cucchiai
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Per la salsa:

  • scalogno tritato 1
  • brandy 1 bicchierino
  • brodo o acqua 2dl
  • fondo bruno Knorr
  • roux bianco Knorr per legare 2dl

Per il contorno:

  • Piselli tipo Bonduelle 350 g.
  • scalogno tritato 1/2
  • guanciale di maiale 80 gr.
  • rametto di timo 1
  • olio extravergine 2 cucchiai
  • burro 30 g.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Preparazione:

Asciugare bene il sottofiletto e usando un coltello ben affilato fare dei tagli abbastanza profondi nella carne.

In una terrina mescolare il rosmarino, l'aglio la buccia di limone grattugiata e il pepe.
Con l'aiuto di uno spiedino introdurre il composto nei tagli e legare ben stretto con spago da cucina.

Cospargere la carne con il resto del composto, il sale ed il rimanente pepe sempre macinati sul momento.

Sistemare l'arrosto in una teglia da forno di misura e rivestita con carta di alluminio e infornare a 180/200° per 40 min. circa o finché il termometro per arrosti non segnerà 60° al cuore.

A parte nel frattempo con una noce di burro far rosolare lo scalogno, sfumare con il brandy e bagnare con brodo leggermente insipido o acqua; aggiungere il fondo bruno Knorr nella giusta quantità e lasciare ridurre.

Regolare il gusto, legare con il roux bianco Knorr (addensante) nella giusta quantità e lasciare ridurre.

Estrarre l'arrosto dal forno, farlo riposare per almeno 20 minuti.

A parte far stufare leggermente lo scalogno in un una padella con l'olio ed il burro, unire il timo, il guanciale tagliato a julienne ed infine i piselli già cotti per 4/5 min.
Salare e cospargere il tutto di buccia di limone grattugiata ed eventualmente alcuni aghi di rosmarino.

Tagliatelo a fette e servitelo con la salsa ed il contorno.

 

     Zia Fiorella

n.b. immagine tratta a solo scopo orientativo dal sito “For the love cooking”

Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.