lunedì 5 dicembre 2011

Paniscia ricetta tradizionale Novarese

La paniscia, con i salami dla douja è sicuramente il prodotto più conosciuto della provincia di Novara.

Questo era il piatto principale delle grandi occasioni delle festività, simbolo dell’alimentazione e della vita contadina della provincia di Novara.

La paniscia è una ricetta di facile preparazione ma mai chiamarlo risotto, la paniscia  è unica e va chiamata con il suo nome.

paniscia

Ingredienti per la paniscia (4 persone)

  • fagioli borlotti 200 g.
  • verza (senza coste) 300 g.
  • sedano 1 gamba
  • carota 1
  • conserva di pomodoro 1 cucchiaio
  • cipolla 1
  • lardo 50 g.
  • salamino dla douja
  • riso 500 g.
  • vino rosso 1 bicchiere
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Preparazione

In una casseruola coperta mettete la verza stracciata a mano, i fagioli, il sedano, la carota tritata e la conserva, fate bollire a fuoco vivace per almeno tre ore.

A parte in una padella mettete la cipolla tagliata fine, il lardo pestato ed un salamino della douja sbriciolato, fate rosolare per alcuni minuti quindi aggiungete il riso e bagnate con il vino rosso.

Quando il vino sarà consumato, continuate la cottura aggiungendo mestolate della zuppa di verdura, salate e pepate a gusto.

Servire ben calda  in piatti fondi. Per tradizione non ci vorrebbe la grattata di parmigiano ma c’è chi l’apprezza.

 

     Zia Fiorella

1 commento:

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.