venerdì 30 settembre 2011

Animelle in umido alla Monferrina

Animelle in umido alla Monferrina, come dice il nome l’origine della ricetta viene dalle colline del Monferrato.

La ricetta delle animelle in umido alla Monferrina sono un piatto tipico della cucina contadina, un secondo piatto ormai poco cucinato ma che vale la pena riscoprire come tanti altri piatti considerati poveri ma che in realtà sono “piatti ricchi della cucina povera”.

Ingredienti per le animelle in umido alla Monferrina (4 persone)

  • animelle 400 g.
  • cipolle rosse 2
  • sedano 1 costa
  • burro 50 g.
  • brodo di carne 2 mestoli
  • tartufo bianco 1
  • farina bianca 1 cucchiaio
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Preparazione

Fate un trito fine con il sedano, carota e cipolla, mettetelo a soffriggere in una padella con il burro e fate dorare.

Nel frattempo mettete le animelle in ammollo per 30 min. circa in acqua tiepida, quindi scolatele e fatele sbollentare in acqua bollente per 5 min circa, toglietele e mettetele qualche istante sotto l’acqua corrente, ora non resta che togliere la pellicina che ricopre le animelle.
Tagliatele e pezzettoni ed aggiungetele al soffritto.

Ricoprite il tutto con il brodo, salate e pepate a gusto e lasciate cuocere lentamente per 40 min. circa.
Poco prima di terminare la cottura addensate il sugo con la farina bianca, aggiustate ancora di sale e pepe, per finire tagliate a lamelle sottili un tartufo bianco e cospargete il tutto.

 

     Zia Fiorella

Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.