mercoledì 27 luglio 2011

Bruss, formaggio piemontese - prepariamolo in casa

Il “Bruss” è un tipico e unico formaggio del Piemonte, ha un gusto forte ed è buono spalmato su una fetta di pane casereccio possibilmente cotto in un forno a legna.

Le origini del Bruss sono antichissime ed ancora una volta è localizzata nelle Langhe.

Dopo la Toma d’Alba ora vediamo come fare il Bruss in casa.

image

Ingredienti per il Bruss

  • tome 4
  • acqua 3 bicchieri
  • grappa q.b.

martedì 26 luglio 2011

Ricetta del “Bonèt” dolce Piemontese

Ricetta del “Bonèt”, uno dei dolci più classici e conosciuti del Piemonte e benchè venga preparato in tutta la regione la sua localizzazione è nelle Langhe.

Con la panna cotta  il Bonèt è un dolce che non può mancare sulla tavola della festa, è facile da fare, ed il gusto eccezionale.

Bonèt, dolce, Piemontese

Ingredienti per il Bonèt

  • uova 4
  • zucchero in polvere 8 cucchiai
  • latte fresco intero 1 bicchiere
  • amaretti 10
  • cioccolato in povere 1 cucchiaio
  • rhum 1/2 bicchierino
  • zucchero 5 cucchiai

venerdì 22 luglio 2011

Ricetta degli asparagi al burro

Asparagi al burro, il modo migliore per cucinare questo straordinario ortaggio che da noi ha un richiamo particolare.

In Piemonte sono diverse le sagre che hanno come denominatore comune gli asparagi.

Gli asparagi al burro necessitano di pochi attrezzi e pochi ingredienti, ma il loro gusto si esalta.

Asparagi al burro

Ingredienti per gli asparagi al burro (4 persone)

  • asparagi 1 kg
  • burro 100 g.
  • parmigiano grattugiato 100 g.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

giovedì 21 luglio 2011

Ricetta dei gamberi di fiume delle Langhe del 1800

Questa ricetta tratta dei gamberi di fiume che si trovavano nei torrenti delle Langhe, oggi a dire il vero solo nel Belbo (forse).

Questa ricetta è stata ritrovata in un manoscritto relativo alla Prov. di Cuneo del 1822 e non potrà mai essere cucinata in quanto questo tipo di gamberi sono protetti e ne è quindi proibita la pesca.

image

Ricetta dei Gamberi di fiume delle Langhe

Se piccoli, si staccano le code mentre sono vivi; e si cuociono un pochino nell’acqua.

Si scortecciano queste e si cuociono un pochino colle uova in olio nel quale sono stati soffritti aglio e prezzemolo, con l’aggiunta di un po’ d’acqua con sale e pepe e droghe.

mercoledì 20 luglio 2011

Ricetta pesche ripiene alla Piemontese

Pesche ripiene, un dolce fine pasto che in stagione non può mancare nei vari menù casalinghi o delle nostre trattorie.

La ricetta delle pesche ripiene è semplicissima e di veloce preparazione, inversamente proporzionale alla loro bontà, la loro localizzazione è tutto il Piemonte anche se i maggiori rilievi si trovano tra Langhe e Roero.

Io per le pesche ripiene opto per quelle bianche di vigna, mancando queste vanno benissimo anche le altre.

image

Ingredienti per le pesche ripiene (5 persone)

  • pesche bianche di vigna
  • zucchero 3 cucchiai
  • amaretti duri (grandi) 5
  • tuorli d’uovo 2
  • cacao 2 cucchiai
  • gherigli di pesca 4
  • burro

martedì 19 luglio 2011

Ricetta arrosto di maiale al latte

Arrosto di maiale al latte, ovviamente ricetta contadina,nasce nel 1800  nelle cascine dove si allevava ogni anno un maiale e vi erano le mucche che davano latte.

Maiale + mucche = Arrosto di maiale al latte, che ora è un piatto raffinato e ricercato.

L’arrosto di maiale al latte è facile da cucinare ed ha sempre un gran successo tra i commensali.

Arrosto di maiale al latte

Ingredienti per l’arrosto di maiale al latte (4 persone)

  • carrè di maiale 500 g.
  • latte 250 g.
  • rosmarino 1 rametto
  • aglio 2 denti
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

lunedì 18 luglio 2011

Biologico e Agricoltura Biologica, normativa e produzione

Biologico e Agricoltura Biologica

L'agricoltura biologica, è un metodo di coltivazione che ha come obiettivo il rispetto dell'ambiente e degli equilibri naturali, della salute dell'operatore e del consumatore.

agricoltura_biologicaNell'agricoltura biologica infatti non si utilizzano, se non in limitatissime situazioni, né antiparassitari né concimi di sintesi chimica e l'azienda agricola viene vista come un agro-eco-sistema, nel quale l'attività agricola ad opera dell'uomo si inserisce in un contesto ambientale naturale, cercando di conservarne il più possibile le caratteristiche.

Le pratiche agricole biologiche generalmente prevedono:

  • La rotazione delle colture per un uso efficiente delle risorse del terreno;
  • Limiti molto ristretti nell'utilizzo di pesticidi e fertilizzanti sintetici, antibiotici nell'allevamento degli animali, additivi negli alimenti e coadiuvanti ed altri fattori produttivi;
  • Il divieto dell'uso di organismi geneticamente modificati (OGM);
  • L'uso efficace delle risorse del luogo(ad esempio l'utilizzo del letame per fertilizzare la terra o la coltivazione dei foraggi per il bestiame all'interno dell'azienda agricola);
  • La scelta di piante ad animali che resistono alle malattie e si adattano alle condizioni del luogo;
  • L'allevamento degli animali liberi, all'aperto e nutrendoli con foraggio biologico;
  • L'utilizzazione di pratiche di allevamento appropriate per le differenti specie di bestiame.

domenica 17 luglio 2011

Tapa de pimientos con anchoa (peperoni con acciughe)

Tapa de pimientos con anchoa (peperoni con acciughe)

I pimientos e le anchoas  (peperoni con acciughe) sono due ingredienti molti usati in Spagna non solo per le tapas ma anche nella cucina di tutti i giorni.

Tapa, pimientos, anchoa

Ingredienti per la Tapa di pimientos e anchoa (peperoni e acciughe)

  • peperoni 2 (1 rosso – 1 giallo)
  • aglio 3 denti
  • olio di oliva
  • acciughe 12 filetti
  • pane casereccio 6 fette

sabato 16 luglio 2011

Ricetta frittata con robiola e salame

Ricetta della frittata di robiola e salame, la robiola più indicata sarebbe quella di Roccaverano, ma in assenza può andar bene quella d’ Alba .

In Piemonte le ricette di frittate sono tante questa con la robiola e il salme è originale molto buona.

Frittata salame e robiola

Ingredienti per la frittata di robiola e salame (4 persone)

  • uova 4
  • robiola g. 150
  • salame cotto g. 50 (1 fetta)
  • scalogni 2
  • cipolla 1
  • olio extravergine di oliva 1 bicchiere
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

giovedì 14 luglio 2011

Ricetta delle rolatine o involtini di carne alla Monferrina

Rolatine di carne alla monferrina

La ricetta delle rolatine (involtini) di carne alla Monferrina, sono localizzate nella zona del Monferrato Astigiano.

Le rolatine (involtini) di carne alla monferrina sono un secondo di carne classico che si può gustare in ogni stagione ed è anche molto pratico da portare quando andiamo a fare il pic nic.

Rolatine, involtini di vitello

Ingredienti per le rolatine (involtini) alla monferrina (4 persone)

  • cotolette di vitello (piemontese) 4
  • fontina 50 g.
  • prosciutto cotto 100 g.
  • tartufo bianco 1 (non obbligatorio)
  • farina 1/2 bicchiere
  • burro 50 g.
  • marsala secco 1 bicchiere
  • aglio 1 dente
  • acciuga 4 filetti
  • panna da cucina 1 conf.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

mercoledì 13 luglio 2011

Ricetta torta di carote e mandorle

Torta di carote

La ricetta della torta di carote e mandorle la troviamo sui ricettari di mezza Italia, quella che vi propongo io è quella che si prepara in prov. di Novara

La torta di carote è molto buona e leggera, ottima in ogni stagione va bene sia a colazione che a merenda.

Torta di carote

Ingredienti per la torta di carote (4 persone)

  • mandorle 200 g.
  • zucchero 120 g.
  • carote 150 g.
  • farina 40 g.
  • uova 3
  • lievito per dolci 1/2 bustina
  • pangrattato 1/2 bicchiere
  • brandy 1 cucchiaio
  • burro 1 noce
  • sale q.b.

Per la glassa

  • zucchero a velo 150 g.
  • rhum 2 cucchiai
  • limone 2 (il succo)

martedì 12 luglio 2011

Ricetta del dolce Regina Elena - Torino

Dolce Regina Elena

Dopo il dolce Savoia ecco il dolce Regina Elena, una tota gelato con cioccolato, un tourbillon di sapori e profumi che lasciano un gusto unico.

Il dolce Regina Elena è un dolce tipico di Torino, non molto conosciuto ma meritevole di essere provato.

La ricetta di questo dolce risale a moltissimi anni fa e ora ve la propongo nella versione originale.

image

Ingredienti del dolce Regina Elena (4 persone)

  • pere 6
  • gelato alla vaniglia 500 g.
  • panna 1 conf.
  • pan di spagna

(per la salsa al cioccolato)

  • cioccolato amaro grattugiato 250 g.
  • panna liquida 200 ml.
  • burro 50 g.
  • acqua 400 ml

lunedì 11 luglio 2011

Terre Alte, certificato produzioni montane

Terre alte

Certificare le produzioni delle zone montane, terre di tradizione e in cui il clima rigoroso consente di evitare alcuni trattamenti fitosanitari significa poter offrire informazioni aggiuntive ai consumatori e allo stesso tempo aiutare l'agricoltura di montagna, favorendo la permanenza della popolazione in un territorio così svantaggiato.

Per l'avvio dei lavori di predisposizione del disciplinare si rimane in attesa della approvazione definitiva da parte della Commissione europea del "pacchetto qualità", approvato il 10/12/2010, che disciplina anche un sistema di qualità applicabile alle menzioni di qualità facoltative individuanti produzioni agroalimentari con specificità di processo e di prodotto, aventi caratteristiche qualitativamente superiori rispetto alle norme di commercializzazione o ai requisiti minimi stabiliti dalla normativa.

mercoledì 6 luglio 2011

Ossibuchi con funghi porcini e piselli

Ossibuchi con funghi e piselli, questa volta ci spostiamo nella prov. del Verbano – Cusio – Ossola per proporvi una ricetta che ha dei sapori molto particolari dovuti a uno degli ingredienti principali. ovvero i funghi porcini.

La ricetta degli ossibuchi con funghi porcini e piselli è forse un po’ lunga da preparare ma ne vale la pena.

Se cucinate gli ossibuchi con funghi fuori stagione dalla raccolta potete usare tranquillamente quelli congelati.

Ossibuchi con piselli e funghi porcini

Ingredienti per gli ossibuchi con funghi e piselli (4 persone)

  • ossibuchi di vitello 4
  • olio extravergine di oliva 1/2 bicchiere
  • pomodori 2
  • funghi porcini 250 g.
  • limone 1
  • cipolla 1
  • vino rosso 1 bicchiere
  • piselli 300 g.
  • aglio 1 dente
  • peperoncino in polvere q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

martedì 5 luglio 2011

Coniglio in fricassea ricetta

Coniglio in fricassea o fricassea di coniglio, direttamente dalla prov. di Novara una delle tipiche ricette Piemontesi.

Il coniglio in fricassea è un classico che si trova ormai in tutti i ricettari della cucina Italiana, ma quello che vi propongo io è la versione Piemontese.

Sicuramente da provare il coniglio in fricassea è veramente ottimo in tutte le stagioni ed un grande piatto quando si hanno degli ospiti.

Coniglio in fricassea

Ingredienti per il coniglio in fricassea

  • coniglio nostrano 1
  • limone 1
  • tuorli d’uovo 5
  • burro 100 g.
  • farina bianca 4 cucchiai
  • brodo 1/2 bicchiere
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

lunedì 4 luglio 2011

Ogm Free, cosa significa

Ogm Free

Il termine Organismo Geneticamente Modificato (OGM) viene utilizzato per indicare tutti quegli organismi, ad esclusione dell'uomo, il cui materiale genetico è stato modificato in modo diverso da quello naturale.

OGM FreeLe specie agrarie Geneticamente Modificate (specie GM) maggiormente diffuse a livello mondiale sono il mais, la soia, il colza (essenzialmente destinati alla produzione di mangimi animali) e il cotone.

Nell'UE, le uniche specie GM di cui sia autorizzata la coltivazione, per uso zootecnico, sono il mais e la patata. Non esistono, attualmente, all'interno dell'Unione Europea, frutti od ortaggi GM di cui sia autorizzata la commercializzazione.

I caratteri modificati geneticamente più ampiamente diffusi nelle specie vegetali di interesse agrario sono quelli che conferiscono resistenza nei confronti di insetti patogeni o di prodotti erbicidi usati per diserbare le colture dalle infestanti.

sabato 2 luglio 2011

Il Vermouth come farlo in casa

Il Vermouth come farlo in casa

Vermouth, penso che tutti almeno una volta abbiamo assaporato un bicchierino di

etichetta_vermouth_Martini

questo aperitivo nato quasi per caso.

Il vermouth ha origini molto antiche, ma di questo parleremo in un post dedicato, oggi invece vi svelo la ricetta di come farlo in casa.

Quella riporto di seguito è la ricetta originale scritta da Giovanni Vialardi, il cuoco dei Savoia, e pubblicata nel 1854 nel suo trattato di cucina.

venerdì 1 luglio 2011

Cipolle ripiene, contorno Piemontese

Cipolle ripiene, si cucinano in tutto il Piemonte ed in ogni zona ci sono delle varianti negli ingredienti.

La ricetta delle cipolle ripiene che vi presento è quella che mi ha insegnato mia suocera ed è molto simile a quella della mia zona, ovvero delle Langhe.

Cipolle ripiene

Le cipolle ripiene sono un contorno che accompagnano bene quasi tutti i secondi.

Ingredienti per le” cipolle ripiene” (4 persone)

  • cipolle 5
  • arrosto tritato 300 g.
  • salame cotto 100 g.
  • aglio 2 denti
  • uova 2
  • prezzemolo 1 ciuffo
  • pane grattugiato q.b.
  • olio extravergine di oliva 1/2 bicchiere
  • sale q.b.

Itinerario Enogastronomico da Ceva a Caprauna in prov. di Cuneo

Itinerario Enogastronomico da Ceva a Caprauna

Il nostro itinerario in Alta Val Tanaro percorre la strada che ci porta al Col di Nava al confine con la vicina Liguria. Partiamo quindi da Ceva, importante cittadina dal centro storico di origine medievale con significativi edifici religiosi barocchi come la Chiesa dell'arciconfraternita di Santa Maria e Santa Caterina di Francesco Gallo.

Ceva

Chi arriva a Ceva non può mancare di assaggiare i pregiati funghi ai quali la città dedica, ogni anno, una seguitissima Mostra, senza dimenticare la Fiera di Santa Lucia dedicata ai bovini di razza Piemontese.

Da Ceva proseguiamo verso Bagnasco, il paese del Bal do Sabre (un'antica danza popolare) e del pregiato Fagiolo Bianco, una varietà rampicante destinata quasi esclusivamente alla produzione di granella. Situato all'inizio della Val Tanaro, il territorio circostante è caratterizzato da maestose faggete che fanno parte dell'area Bosco di Bagnasco riconosciuta come Sito di Interesse Comunitario.