giovedì 14 aprile 2011

Tagliatelle alla Finanziera ricetta del Monferrato Astigiano

Tagliatelle alla Finanziera, la ricetta della Finanziera alla Piemontese o alla Cavour l’abbiamo già vista ora vediamo questa ricetta decisamente molto intrigante e saporita.

L’origine della ricetta delle tagliatelle alla finanziera è sempre quella del Monferrato Astigiano, è poco conosciuta ma vale la pena provarla, sicuramente sarà una novità molto apprezzata dai vostri ospiti.

tagliatelle alla Finanziera

Ingredienti per le tagliatelle alla finanziera. ( 4 persone)

  • tagliatelle 400 g.
  • funghi secchi 30 g.
  • burro 30 g.
  • parmigiano grattugiato 60 g.
  • fegatini di pollo 3
  • ventrigli di pollo 3
  • carota  1
  • sedano 1 costa
  • cipolla 1
  • brodo 2 mestoli
  • vino bianco 1 bicchiere
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Preparazione

Per prima cosa mettete i funghi secchi in ammollo per almeno mezzora.

Tritate i ventrigli, svuotateli e lavateli per bene con i fegatini e tritateli grossolanamente.

A parte tritate finemente il sedano, la cipolla, la carota che metterete in una padella a soffriggere con il burro fino ad avvenuta doratura, quando avranno preso colore vi aggiungete i ventrigli i fegatini ed i funghi che avrete strizzato e tritato.

Lasciate rosolare il tutto per circa 5 min. avendo cura di mescolare sovente con un cucchiaio di legno.

Sfumate con il vino bianco e quando questo sarà evaporato vi aggiungete il brodo.

Fate cuocere per circa 90 min. a padella coperta e fuoco medio-basso. Togliete la pentola dal fuoco e mantecate con un pezzetto di burro (la salsa deve essere densa).

Nel frattempo fate cuocere le tagliatelle in una pentola con abbondante acqua salata, la cottura deve essere al dente. Scolatele e conditele con la salsa di finanziera aggiustate di sale pepe ed una volta impiattate spolveratele con il parmigiano grattugiato sul momento. Servire ben calde.

 

     Zia Fiorella

Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.