martedì 30 luglio 2013

Coniglio ripieno Ricetta Torinese Originale

Coniglio Ripieno
Ricetta originale Torinese

image

Coniglio ripieno, questa volta la difficoltà di preparazione aumenta un pochino e obbligatoriamente anche il tempo che ci occorrerà per portare a termine la ricetta del coniglio ripieno.

La ricetta del coniglio ripieno è localizzata nella provincia di Torino, ma si trova con qualche variante in tutto il Piemonte.

Gli ingredienti sono abbastanza numerosi, pertanto prima di metterci ai fornelli controlliamo di avere tutto in casa e a portata di mano.

Ingredienti per il coniglio ripieno (4 persone):

  • coniglio 1
  • salciccia di suino 50 g.
  • lonza di maiale 100 g.
  • polpa di vitello 100 g.
  • prosciutto crudo 50 g.
  • funghi porcini secchi 20 g.
  • cuori di carciofo 4
  • cipolla 1
  • latte 1 bicchiere
  • panna da cucina 1 conf.
  • prezzemolo 1 ciuffo
  • mollica di 1 panino
  • rete di maiale 1 pezzetto
  • olio e.v. oliva 1/2 bicchiere
  • burro 50 g.
  • brodo 1 bicchiere
  • uovo 1
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Preparazione:

Fate disossare dal macellaio di fiducia il coniglio. Tritare nel mixer il vitello, la lonza, il prosciutto e la salciccia. Nel frattempo mettete i funghi a bagno in una ciotolina con acqua tiepida, una volta ammorbiditi lavateli bene e strizzateli e tagliateli a pezzi abbastanza grandi e metteteli a rosolare in una sartin con una noce di burro, olio, la cipolla tritata e i carciofi tagliati a julienne.

in un’altra ciotolina mettete a mollo la mollica del pane nel latte, dopo  averla strizzata la metterete in una terrina con la carne tritata, l’uovo, il prezzemolo,  e l’impasto di funghi e carciofi. Salare e pepare secondo i gusti personali, e infine unire la panna da cucina. Mescolare per bene tutto l’impasto per alcuni minuti e con la farcia ottenuta riempite il coniglio. Cucire l’apertura del sul ventre date ancora una leggera salata e pepata quindi avvolgete il coniglio nella rete di maiale.

Mettete il coniglio in una pirofila da forno con l’olio ed il burro rimanente, coprire la teglia con un foglio di alluminio da cucina e mettete in forno a 200° per 90 min. circa. Passata un’ora togliete il foglio di alluminio e bagnate di tanto in tanto con il brodo fino a cottura ultimata.

Tagliatelo a fette e mettetelo in un piatto da portata con i contorni che preferite, i miei preferiti sono patate al forno o fritte.

Abbinamento: Dolcetto d’Asti docg 

Se questa ricetta ti è piaciuta condividila su Facebook, Twitter e Google+:

    Zia Fiorella

Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.