martedì 7 ottobre 2014

Ricetta del fegato “Panà e Fritto”

FEGATO PANA’ E FRITTO
Ricetta tipica Piemontese

Fegato panato e fritto

La ricetta del fegato panà e fritto è una di quelle che si perde nei tempi e di difficile collocazione geografica in Piemonte, sicuramente è un modo molto saporito di cucinare il fegato di bovino

Si usa molto meno in cucina e si trova sempre meno sulle tavole piemontesi. Un vero peccato perchè il fegato è saporito, si può cucinare in diversi modi e fa bene.

 

 

Tipologia: Secondo piatto, secondo di carne
Porzioni: 4
Tempo di preparazione: 30 minuti + 2 ore di marinatura
Sapore: saporito
Difficoltà: bassa
Abbinamento: barbera d’Alba

Ingredienti:

* Fegato di vitello 360 g.
* sale q.b.
* limone 2
*
uova 2
* mollica di pane q.b.
*
burro 50 g.

Preparazione:

1) Fate marinare per circa 2 ore il fegato tagliato a fette sottili nel succo di un limone e un pizzico di sale.

2) Passate le due ore intingete le fette di fegato in due uova sbattute e passatele nella mollica di pane (sbriciolata finemente).

3) Mettetele in una padella con il burro già ammorbidito e fatele soffriggere rivoltandole più volte fino a che non abbiano un bel colore dorato.

4) Portate in tavola il fegato fritto in un piatto da portata e chi volesse lo può spruzzare leggermente di limone.

     Zia Fiorella

Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.